Tel.: 338.3969700 - 0547.75144
12.00-14.30 18.00-23.45 - Mercoledì 18:00-23:45 Domenica 12:00-23.45 - MARTEDI CHIUSO
Tagliolini allo scoglio Previous item Il Pesce Fa Festa Next item Il Porto Canale Leonardesco

I tagliolini allo scoglio sono uno dei piatti tipici di pesce che fa parte della tradizione culinaria della riviera adriatica. Chiamato anche solo “scoglio” è ottimo anche con altri tipi di pasta sfoglia o pasta secca.

Anche alla Piccola Corte lo scoglio è una tradizione: potrete gustare e provare questo delizioso piatto abbinato a un ottimo vino, o perché no, anche a una birra artigianale.

Se volete portare il mare di Cesenatico sulle vostre tavole, potete seguire la nostra semplice ricetta per uno scoglio eccezionale e, se vi va, condividere con noi la vostra ricetta sulle nostre pagine social.

LA RICETTA

Tempo: 60 min

Difficoltà: Media

Dosi: 4 persone

Ingredienti:

  • 320 gr di pasta
  • 1 kg di cozze
  • 1 kg di vongole
  • 8 scampi
  • 300 gr pomodorini
  • 300 gr calamari
  • vino bianco e cognac
  • olio extra vergine
  • 1 spicchio di aglio
  • prezzemolo q.b.

Preparazione:

Per realizzare un ottimo sugo allo scoglio innanzitutto pulite i molluschi. Mettete le vongole a bagno per almeno 2 ore in acqua fredda leggermente salata, cambiando l’acqua 2-3 volte ed eliminando ogni volta la sabbia. Sciacquatele sotto acqua fredda corrente. Lavate e spazzolate con una paglietta le cozze sotto un getto di acqua. Eliminate il bisso (il gruppo di filamenti che fuoriesce dalle valve) e sciacquatele di nuovo.

In una casseruola scaldate 1 cucchiaio di olio con 1 spicchio d’aglio, unite le vongole e le cozze e aggiungete mezzo bicchiere di vino. Coprite, fatele aprire a fiamma viva e trasferitele in una ciotola. Filtrate il liquido di cottura attraverso un colino foderato con un telo o a maglie strette e tenetelo da parte. Sgusciate i 2/3 dei molluschi.

In un’altra padella mettete i calamari (già puliti e tagliati) a cuocere con aglio, olio e prezzemolo e fate sfumare con il vino bianco. Hanno una cottura breve. Poi fate insaporire un po’ di olio d’oliva insieme ad uno spicchio d’aglio tagliato a pezzetti e poi adagiate gli scampi (già puliti), sfumateli con il cognac e fate cuocere per 2 minuti. Tenete da parte il fondo di cottura, e versate i pomodorini tagliati a spicchi nella padella degli scampi in modo che raccolgano il loro sugo.

Versate i tagliolini (o il tipo di pasta che preferite) in acqua bollente e lasciateli cuocere fino a metà cottura; poi scolateli e finite di cuocerli a fiamma viva nella padella dei pomodorini insieme al sugo di cozze e vongole messo da parte prima. Infine unite vongole, cozze, calamari e scampi.

E lo scoglio è servito!